Biografia

Castagna Bruno

27 luglio 1952

Bruno Castagna è nato a Catanzaro. Figlio del cantore vernacolare della città, Benito Castagna, risiede a Carolei (Cs).
Dal 1979 è dipendente della Rai Radiotelevisione italiana, nell’organico di Produzione della sede regionale per la Calabria. Dal 2000 è giornalista. Storiografo, ricercatore, scrittore.

Attività di ricerca e pubblicistica.
È autore delle seguenti opere:
Alfonso Rendano, il Beato Angelico della musica, edito dall’Associazione Culturale Alfonso Rendano di Carolei, 2001;
Carolei. Dalla fase postunitaria alle soglie della Repubblica, ed. Librare, San Giovanni in Fiore 2005;
Il calabrese che fece grande Bob Dylan, edito da Klipper, Cosenza 2007, diffuso in accoppiamento con il quotidiano Gazzetta del Sud;
Alfonso Rendano, musicista d’Europa, edizioni Librare, San Giovanni in Fiore, 2008.

Attività giornalistica.
Nell’ottobre del 1998, ha fondato e diretto il periodico Compagni di Viaggio.
Ha curato il progetto grafico del periodico del sindacato dei giornalisti calabresi Il giornalista della Calabria.
Da settembre 2004 a gennaio 2005, ha diretto il periodico Il Campanile, edizioni di Rossano e Rende, dell’editore AGC di Rende. Da settembre 2005 a giugno 2006, ha diretto il bimestrale Ambientiamoci, edito dal Consorzio Valle Crati.
Collabora al mensile Sport & Turismo, rivista diffusa dal quotidiano Gazzetta del Sud

Attività politico-amministrativa.
È stato pubblico amministratore del Comune di Carolei e della Comunità montana delle Serre cosentine dal giugno 2004 all’ottobre 2008.
Ha ricoperto l’incarico di responsabile dell’Ufficio stampa del Comune di Carolei e quello di delegato all’informazione e comunicazioni della Comunità montana.