La montagna, la luce e il fiore – esperienze di non violenza nella terra di Gioacchino da Fiore

10,00


a cura di Raffaello Saffioti

Lo spirito florense, che è spirito di vita piena e di pace, vive ancora e ha radici profonde a San Giovanni in Fiore. Tutti gli scritti qui raccolti tentano di fornire, in particolare alle giovani generazioni, un percorso per riscoprire il messaggio dell’Abate Gioacchino ed il suo sogno: “la cessazione delle guerre, la trasformazione delle armi in strumenti di lavoro e di benessere, la conversione dei popoli con il trionfi della pace”.
Quello di Gioacchino è un sogno antico, è il sogno del profeta biblico Isaia che è diventato il sogno di tutti gli uomini e le donne di buona volontà.
Questo testo, dunque, vuole essere uno strumento per quanti vogliono essere “costruttori di pace”, qualsiasi sia la propria religione, il proprio credo politico, la propria nazione ed è scritto con il linguaggio del cuore perché, come scriveva don Primo Mazzolari, “la pace vuole un linguaggio semplice, senza riguardi di persone, senza retorica, senza crociate”.

Descrizione volume

240 pagine + copertina
Rilegatura cucito a filo refe e brossurato

Dettagli del libro

Dimensioni 1 x 15 x 21 cm
Autore

Raffaello Saffioti